domenica 11 novembre 2018

Anche il Nasdaq è nell' incertezza

Nell' ultimo post sul Nasdaq avevo previsto un aggiustamento dell' indice di
almeno il 6%, mentre è giunto un aggiustamento addirittura del 12,4 % che
ha anche rotto al ribasso il trend rialzista, come illustrato nel grafico.
Ora il MACD segnala le difficoltà del MACD a medio termine di riprendere
un trend rialzista mentre la trendline più a lungo termine rimangono positive.
L' economia Americana va a gonfie vele mentre la politica ed il suo impatto
sull' economia ha aumentato l' incertezza.





sabato 3 novembre 2018

L' SP500 è nell' incertezza

Il post precedente titolava "L' SP500 ha perso il supporto rialzista", mentre
questo sottolinea l' incertezza che gli indicatori statistici rilevano.
Nel grafico nei riquadri in arancione A e B sottolineano che il MACD più a
lungo termine in azzurro va in negativo.
Questa negatività si verifica quando l' SP500 esce al ribasso dalla linea del
supporto rialzista come è accaduto nel 2014 quando la divergenza D1 si
verificò dopo la rottura del supporto.
Ora invece la divergenza D2, tra l' SP500 salito del 2% da febbraio 2018
ed il massimo del MACD sceso del 5% si è verificata in anticipo ed ha di
fatto annunciato la rottura del supporto da cui l' indice fatica a riprendersi.
L' economia ora procede bene ma all' orizzonte si profila il problema dei
tassi di interesse dei dazi delle elezioni americane e della politica Europea
che aiutano a capire le cause della rottura del supporto rialzista.
Queste ed altre difficoltà non escludono la possibilità della formazione di
un nuovo massimo marginale con ulteriori divergenze nel MACD.