giovedì 13 giugno 2019

Italia, Irlanda ed Europa

Giustamente il Capitano lamenta una bassa crescita economica dell'
Italia ed allora ho messo a confronto dati economici significativi dell'
Italia con quelli dell' Irlanda dove negli ultimi 22 anni il PIL in media
è cresciuto del 5,9%!
Nella tabella che segue ho inserito anche i valori dell' Area Euro che
conferma che l' Irlanda è un autentico campione dove tasse societarie,
tasso di disoccupazione, l' incidenza dei costi dello stato sul PIL ed il
rapporto debito PIL sono la metà dell' Italia e sempre inferiori a quelli
dell' Area Euro.
L' Irlanda e' allora il paese dei balocchi? Bene, se hai un problema di
salute, alcuni residenti in Irlanda consigliano di curarsi a Londra o a
Milano. Li lo stato costa meno perchè dà servizi inferiori, altro che
reddito di cittadinanza, quota 100 e flat tax alle persone.
Infine possiamo osservare che l' Irlanda con il rapporto debito PIL al
64,8 ha lo spread a 55 punti mentre l' Italia con il rapporto debito PIL
doppio al 132% ha lo spread a 262 punti, cioè 4,76 volte.
Allora lo spread non ha un rapporto geometrico con il rapporto debito
PIL bensì ha un rapporto esponenziale e continuare a finanziare delle
attività con il debito ci porterebbe presto a raddoppiare lo spread con
tutto il negativo che ne conseguirebbe, anche se alcuni non capiscono.


domenica 9 giugno 2019

Il Dow Jones è ritornato rialzista?

Nel grafico in basso a destra possiamo osservare che la curva del Long Trend
e MACD 1 è scesa fino quasi al suo minimo e di lì è rimbalzata uscendo dall'
Area di supporto rialzista (Area S.R. nel grafico).
Nel contempo la curva Long Term e MACD 2.0 è pure rimbalzata ed ora tende
a superare la curva del Long Term e MACD 2.5.
Qualora anche questo "sorpasso" avvenisse ci troveremmo per il Dow Jones in
una prospettiva rialzista con interessanti proiezioni di nuovi massimi.


domenica 2 giugno 2019

L' FTSEMIB e lo Spread

Nel grafico dell' FTSEMIB la curva blu del Trend e MACD 1.5 era rialzista
a sinistra ed infatti il rialzo proseguì fino al maggio 2018.
Ora però la curva blu si è portata sotto all' area verde del Trend e MACD 2.5
ed è diventata quindi ribassista e prevede la probabilità del proseguimento
della fase ribassista del nostro indice.
All' opposto i minimi dello spread sono in rialzo dal 2007 e quindi vedono
la probabilità della continuazione del suo rialzo con tutto quello di negativo
che ne conseguirà. Al momento l' FTSEMIB ha un forte supporto a 19.300
punti ed l' area di accumulazione che si estende tra 19.300 e 20.500 punti .