venerdì 25 luglio 2014

Due, anzi tre visioni delle borse

Oggi confronto due visioni del futuro delle borse, quella di Dennis Gartman,
famoso per la sua newsletter, con quella di Jaime Caruana General Manager
della banca dei Regolamenti Internazionali ed infine riporto alcuni risultati del
mio Trading System.
Inutile dire che tutti partiamo dalla constatazione che l' attuale stato delle borse
dipende dalla grande disponibilità di liquidità.
Dennis Gartman intravvede la possibilità di sviluppo per l' indice Dow Jones
Industrial fino a raggiungere quota 20.000 punti.
Al contrario Caruana intravvede che l' eccesso di liquidità sui mercati possa
portare a breve ad un aumento dei tassi di interesse e il ridimensionamento
del mercato azionario.
Forse Gartman è troppo ottimista ma allo stesso tempo non si intravvedono
sintomi o problemi che possano portare aumento dei tassi prospettato.
Il mio Trading System ultimamente vede però tante piccole divergenze che
sono prontamente riassorbile da nuovi piccoli aumenti del mercato.
Questo è un fenomeno nuovo che è dovuto all' eccesso di liquidità ma il mio
Trading System non vede quello che può vedere Caruana.
Inoltre i ricavi ed i profitti delle aziende possono essere influenzati da fattori
negativi come le recenti guerre in Ucraina ed in Israele, eccetera.
Infine allego a questo post un grafico storico sull' SP500 dove il Trend che
è calcolato sulla base di una curva puntuale ad oltre 5 anni conferma che le
borse sono su un massimo di ottimismo e ricordandomi che nella vita ogni
tanto c'è anche il pessimismo invito alla prudenza, trading con Stop Loss.





Nessun commento: