venerdì 6 giugno 2014

La divergenza dell' SP500 a quella del Nasdaq

Sulla borsa Americana ci sono state due settimane di intensi rialzi
guidati dalla fiducia in un futuro migliore ed aiutati dalla liquidità.
Alla fine di questi frenetici rialzi a volte si aprono delle divergenze
tra l' andamento rialzista (Uptrend) dell' Indice ed il Frattale che
invece inizia a scendere (Downtrend) anticipando una correzione.
La correzione non è sicura al 100% ma è il caso di stringere gli
Stop Loss perchè una correzione piccola o grande può essere in
preparazione, anche se non subito.
Certo che la liquidità, che la FED ancora crea, può trasformare
una correzione in un piccolo aggiustamento anche spostato in là
nel tempo ma queste divergenze ora sta interessando sia l' SP500
che il Nasdaq.
Ai primi di marzo la divergenza interessò solo l' SP500 mentre il
Nasdaq intraprese una correzione da cui ora è uscito su un nuovo
massimo, ora la situazione è più complessa e l' ottimismo più alto.
Un compito della liquidità è aggirare le divergenze, riuscirà?




Nessun commento: