giovedì 20 febbraio 2014

La correzione annunciata è in arrivo?

Ieri Wall Street ha preso seriamente in considerazione i dati che
mostravano una frenata del settore immobiliare ed ha fermato il
la fase di rialzo in corso soprattutto sul Nasdaq.
Il Nasdaq comunque, come evidenziato nel grafico sottostante,
già evidenziava delle divergenze soprattutto nel Trend Primario
che era ancora ribassista malgrado il nuovo massimo dell' indice.
Anche il Frattale del Trader, calcolato a lungo termine, non era
ancora riuscito a ritornare sui massimi.
Quindi era una situazione che annunciava le difficoltà che si sono
materializzate ieri.
Vale allora di nuovo la raccomandazione delle 3 B d'Oro Bond
Bund e benchmark già formulata?
Considerando che le difficoltà derivano dal rialzo dei tassi dei
Bond a medio lungo termine che si riflettono sui costi dei mutui
confermo la raccomandazione.
Per capirci, il tasso su un muto a 30 anni in America oggi supera
il 4% e questo valore è fornito dalla FED.
























Anche il nostro FTSE MIB quanto a divergenze ha la sua parte.





Nessun commento: