sabato 18 gennaio 2014

A che punto siamo con il rialzo?

Ieri a Wall Street i dati sulla costruzione di case hanno confermato
un rallentamento dell' settore immobiliare che letto con occhi da
economista è imputabile all' aumento dei tassi dei muti iniziato nel
luglio del 2013, i soliti 5/6 mesi di ritardo.
Al mattino sull' FTSE MIB era già scattato lo Stop Loss che era
uscito molto stretto dal calcolo del S1, e lo stesso è accaduto poi
sull' SP500.
Sull' FTSE MIB però Fiat ha continuato a svettare come previsto
dal Trading System continuando il rally iniziato a metà dicembre.
Come risulta dal grafico il semaforo sul Trend Composito è
ancora positivo perchè la linea verde sovrasta quella rossa.
Sempre da metà dicembre la linea gialla del Trend Primario rimane
sopra lo zero, quindi è positiva malgrado le variazioni di velocità.





Il DAX invece ha mantenuto il segnale long anche se indebolito,
ha un Stop Loss calcolato a 9.628 che lunedì potrebbe tenere?






L' SP500 colpito dalle notizie sul settore immobiliare che chiuso
la posizione Long mantenendo il semaforo del Trend Composito
negativo, mentre ha i segnali dei Cicli ancora positivi, incertezza!







L' SP500 è in una situazione di incertezza dai primi di gennaio ed
alcuni che affermano che la borsa è in una bolla speculativa mentre
altri affermano che continuerà a salire per tutto il 2014.
Allora per dare un contributo a queste discussioni riporto un' azione
molto volatile che con i suoi massimi sottolinea spesso i massimi
delle borse, Canadian Solar! Lascio ai lettori la valutazione.









Per completare il quadro aggiungo che l' Euro è in ribasso sul
Dollaro e che ciò da adito a sospetti che i Carry Traders stiano
alleggerendo sulle borse Europee mentre molti altri continuano
ad acquistare. Anche qui ci sono diversità di opinioni.






Nessun commento: