martedì 29 ottobre 2013

FTSE MIB sul brevissimo

L' FTSE MIB ieri ha interrotto la discesa ed oggi ha messo
a segno un poderoso rialzo aiutato dall' andamento positivo
del Dow Jones Industrial che ora è in corsa per salire su un
nuovo massimo.
Come si nota dal grafico l' indicatore a brevissimo dopo aver
toccato un minimo venerdì ieri aveva annunciato l' inversione.
Ma in questa dinamica la Tendenza della Fiducia purtroppo
non ha ancora invertito al rialzo e quindi se siamo entrati long
ieri dobbiamo stare attenti alle possibili prese di profitto.
Mentre se abbiamo atteso ora non è il caso di affrettarsi ad
entrare in assenza di una indicazione più precisa o meglio di
una conferma dell' indicatore Tendenza della Fiducia.
Si può anche fare del Daily Trading seguendo l' onda dei
segnali a brevissimo ma in questo caso è importante avere
stop loss stretti in attesa di ulteriori sviluppi dell' indice che
confermino il trend positivo.


2 commenti:

SpeedPlus ha detto...

Gli economisti hanno tenuto a rassicurare i mercati.
Hanno avvertito dei timori sulla crescita globale, dell'aumento dei rischi geopolitici e di pressioni inflazionistiche che potrebbero permettere alle Banche centrali di mantenere i tassi bassi più a lungo.
In una prospettiva 'cupa' per la crescita globale e con il rischio di ristagno 'I tassi di interesse potrebbero rimanere bassi più a lungo, certamente più di quanto si aspettassero tre mesi fa, senza mettere in pericolo l'obiettivo di inflazione.'
'Bassi più a lungo ...' Questa è la frase che è stata molto usata ... per almeno cinque anni!
E perché no? QE è una partita di giro gratuita sulla finanza pubblica, dopo tutto.
Gli investitori sono lasciati in una posizione scomoda. Cosa si deve fare?

Giacobbe31 ha detto...

Ho risposto alla sua domanda con il post "Cosa fare con l' FTSE MIB a brevissimo?"