sabato 20 ottobre 2012

Trend 19.10.2012

Nell' ultimo mese i listini hanno aumentato la velocità delle sequenza
di massimi e minimi con una tendenza laterale ed ora anche ribassista.

EUROPA

FTSEMIB dopo il massimo di metà settembre non ha generato nuovi
massimi, anche se dopo la correzione ha mostrato una figura rialzista
come aveva fatto a nevembre 2011, allora ne seguì un ribasso.
Il segnale di ciclo è ora diventato negativo con obiettivo 14.700 punti.
















DAX sta danzando sui massimi, con i trend in lateralità come fosse in
attesa che l' Eurpopa risolva a breve i problemi di integrazione per poi
spiccare il volo. Per gli ottimisti rimando più avanti al Nasdaq100.



Wall Street

SP500 anche qui dopo il massimo di metà settembre non ne sono seguiti
altri e l' indice si è messo in lateralità
Ma attenzione che l' indicatore di ciclo è rimasto negativo e vede ribasso,
le ragioni sono chiare nel Nasdaq100.













Nasdaq100 gli obiettivi delle società sono costruiti anche tenedo conto
della previsione di crescita dell' economia e se vengono raggiunti forse
l' andamento dell' economia è minore delle previsioni degli analisti.












Paesi Emergenti

Cina che è l' emblemma di previsioni troppo ottimiste di crescita dell'
economia e che sta scontando ancora la sopravvalutazione del 2007.
Comunque ora cresce del 7,4% e se dovesse consolidare nei dintorni
sarebbe sempre un ottimo risultato.
Resta poi da verificare quante società leader mondiali riesce a generare,
per ora è ritornata ai circa 21.600 punti di febbraio 2012.
La tendenza in atto a Wall Street per ora fa poco sperare, poi a marzo
le rondini torneranno a volare? La borsa è ciclica.

Nessun commento: